Accedi al sito
Serve aiuto?
image0
image1
image2

Progetti » Riqualificazione Urbana

Il progetto si inserisce in uno dei nuclei centrali della città di Sesto San Giovanni, Piazza Oldrini, luogo di aggregazione sociale ed elemento di connessione tra gli edifici che si affacciano su di essa (residenze, uffici, hotel, attività commerciale e aree verdi).

La collocazione urbana, la fitta rete infrastrutturale, quali la metropolitana, la viabilità   interna   principale,  la viabilità   secondaria al contorno che consente i collegamenti con la viabilità di transito della città rende questo "luogo" fulcro ideale della zona ovest della città.
L'elemento di riqualificazione e ridisegno della piazza è stato l'individuazione di assi visivi e dei percorsi seguiti dai possibili fruitori. 
Il masterplan di Piazza Oldrini si compone così, elaborando il vasto spazio in diverse aree fondamentali:
•    edificio commerciale
•    edificio pubblico polifunzionale
•    area verde attrezzata a giochi per bambini
•    area libera a disposizione dei diversi eventi che il comune deciderà di ospitare.
la pavimentazione è stata realizzata attraverso l’utilizzo di due pietre importanti, nello specifico porfido del Trentino e granito bianco sardo beta, posate sia in modo perpendicolare rispetto all’area commerciale, che con andamento orizzontale per il resto della superficie, in stretta connessione geometrica e funzionale al sistema di sedute e di illuminazione della piazza.
Il progetto privilegia la rivisitazione degli spazi attraverso un sistema di aree diversificate per specificità e funzioni ove si sono realizzate soluzioni che valorizzano l’armonizzazione tra natura ed elementi di superfici strutturate: aiuole verdi piantumate e alberi di media grandezza allocati in grandi vasche che partono dal piano interrato. Accanto all’aera giochi sono ubicate due strutture che ospiteranno un bar ristoro e una biblioteca per ragazzi, che costituiscono elemento di filtro e d’invito per l’accesso agli altri spazi, oltre che rappresentare la restituzione dal punto di vista della percezione visiva dell’idea di una piazza nella piazza.
Uno sforzo tecnico e progettuale estremamente complesso, sicuramente apprezzato da tutta la città.
Pietra, elementi leggeri per le strutture come vetro e acciaio, illuminazione innovativa degli spazi, sono i punti essenziali per ridefinire e rilanciare uno spazio sino a oggi poco utilizzato.
 
This project regards one of the central squares of the city of Sesto San Giovanni, Piazza Oldrini, a place for social aggregation and a link between various pre-existing elements (housing, offices, hotels, retail businesses and areas of greenery).Its location within the city, plus the dense infrastructure network including the underground railway, the main internal roads, the surrounding secondary roads, make this square an ideal hub in the western part of the city. The theme of the redevelopment and redesign of the square was identification of the sight lines and paths of the possible users.

The Piazza Oldrini master plan therefore involves dividing this huge space into three fundamental areas:

•          a retail building

•          a multi-purpose public building

•          a children’s playground

•          an open space where various events that the municipality decides to host can be held.

Two tones of stone were used for the paving, and that is Trentino porphyry and Sardinian white beta granite, laid both perpendicular to the retail area and horizontally in the remaining areas, in strict geometrical and functional relation to the seating and lighting systems in the square.

The project privileges reappraisal of the spaces by means of a series of areas diversified by their specific nature and functions where solutions that enhance the harmonisation between nature and structured surface elements have been created: green landscaped flower beds and medium-height trees placed in large “hollows” which start from the basement. Next to the playground are two structures that will house a refreshment bar and the library, which will form a filter element and an invitation to enter the other spaces, as well as creating the visual perception of the idea of a square within the square.An extremely complex technical and design challenge that is certainly appreciated by the entire city.Stone, lightweight structural elements such as glass and steel, innovative lighting of the spaces are the essential points for redefining and reviving a square that until now has not been used to its full potential.